SPIGOLODEL VENTO

 

picasaweb.google.com/angelodavorio/SpigoloDelVentoValDanerba

 

SPIGOLO DEL VENTO

Val Danerba di TAMENI GIORGIO e TAMBURINI LUCA

 

Il granito è fantastico e l'ambiente circostante è selvaggio, la via è interamente protetta a fix con placchette artigianali in inox

LUNGHEZZA: 400 mt per 9 tiri

DIFFICOLTA: 6b ( 6a obbligatorio)

ESPOSIZIONE: SUD-EST

MATERIALE: 2 mezze corde da 60, 10 rinvii serie camalot fino al n°1

 

AVVICINAMENTO: dal lago di Malga Boazzo prendere il sentiero per le porte di Danerba, salire superando le due malghe fin sotto la perpendicolare della “Cingla” ( si nota già dal primo ponticello nel rado lariceto) ,prendere come rifermento il gran canale che scende sotto la parete e dei grossi massi sul sentiero (segno giallo un ora e venti). Entrare a sinistra sotto dei grossi larici cercando di imboccare il canale.

Al primo piccolo salto, superarlo a destra su facili difficolta' , giungendo in un anfiteatro; attraversare a sinistra su facili rocce salendo in direzione di uno sperone erboso con larici ( segno giallo, dietro alla sperone corda fissa), superarlo e attraversare placche erbose di nuovo verso il canale,salendo dove più convenevole ta erba e placche ATTENZIONE!!! ( bolli gialli).

A meta' canale attraversarlo a destra e salire per ripidi prati fino alla fine dei bolli gialli, da qui scrutare per bene sulla sinistra sotto la parete,individuando uno spezzone di corda fissa messo orizzontalmente, lo si raggiunge prestando sempre molta attenzione,una volta superato si raggiunge la base della parete, da qui in discesa fino a raggiungere la sosta della via “GIACOMO ROSSETTI” ( 2 fix) scendere ancora sulla cengia erbosa dino al fix giallo perpendicolare a una fessura, qui parte la via ( ore 2.30 dalla macchina)

 

SALITA

L1 partenza difficile lungo una fessurina da proteggere, poi placca 45 mt 6a+ 

 

L2 dalla sosta verso sx poi dritti verso un piccolo diedrino e ancora placca fungosa 50 mt 6a-6b

 

L3 dritti in placca stupenda fino alla base di un grosso “puntale roccioso” 45 mt 5b

 

L4 lungo travrso a sx un po' erboso fino a raggiungere una facile placca 55mt 5b

 

L5 dritti superando un breve tratto verticale fino alla base dollo spigolo, sosta nascosta sx 45 mt 6b

 

L6 bellissimo tiro sullo spigolo tra lame e piccoli funghi 55 mt 6b

 

L7 ancora sullo spigolo, tiro simile al precedente 30 mt 6a+

 

L8 prima dritti lungo una fessura, poi passaggio in placca recuperando lo spigolo 50 mt 6b

 

L9 salire su facili rocce erbose fino a una cresta che si segue puntando lo sperone della cima 50 mt 6a

 

DISCESA

  1. ci si cala dal cordone in direzione est, un metro sotto si trova la sosta del penultimo tiro di GIACOMO ROSSETTI calarsi per 50 mt, sosta nascosta a dx

  2. ancora per 55 mt spostandosi verso dx

  3. giu per 60 mt raggiungendo cengia erbosa

  4. calarsi per 40 mt spostandosi a sx

  5. a sx per altri 50 mt fino alla sosta sopra il grande arco strapiombante

  6. dritti per 55 mt fino alla base della parete

seconda parte : calarsi verso sinistra faccia a monte a un grosso larice attrezzato con cordone e mallion 55 mt, dal larice ancora verso sx su una placca con erba arrivando a una sosta con due fix 55mt, da qui calarsi leggermente a sx lungo una placca poi tratto verticale !!! arrivando a un fix con mallion 55 mt da qui le calate sono tutte lunghe dai 50 ai 60 mt su un fix con mallion fino giù in valle....

BUONE SALITE GIORGIO

 

 

 

 
 
 
regala uno spit ai tuoi chiodatori

 

Contatti

via lunga 21
Valdaone
38080
3391017557 golz2@yahoo.it
To Top